ABUSI ELETTORALI

Il contenuto è ovviamente politico.
Tenere fuori dalla portata dei seriosi. 
Può essere nocivo se assunto in dosi eccessive.
In caso di overdose passare a qualcosa di più leggero.

Finalmente è arrivato l’Election day.
Questo non ci risparmierà di sentir parlare di politica anche domani, dopodomani e finché inizieranno i mondiali (anche se con i capi ultras non si può mai sapere), e probabilmente alcuni degli abusi sotto riportati non saranno sostituiti da qualcosa di più originale nei giorni a venire.
Ecco i trend elettorali di questa stagione 2013/2014, a volte ritornano, come i crop top.

Il caro vecchio Adolfo e l’imminente Apocalisse.

fascisti_su_marteSe ne sono scritte e dette fino alla nausea. Di sicuro il fascismo non l’abbiamo superato, perché se ne parla un giorno sì e l’altro il doppio.
Tizio taccia Caio di essere fascista, le dichiarazioni di Pinco Pallino vengono fraintese e parte il solito “Su queste cose non si scherza“: il déjà vu è così ricorrente che per queste elezioni si è messo in aspettativa.
La cosiddetta “Destra 2.0” raccoglie strategicamente consensi demonizzando l’Unione europea ma siamo ancora tutti troppo lucidi e troppo poco disperati per puntare sul Nazionalismo esasperato.
ANCORA.

Keep calm and going on.
Hipster-Pink-BowLo schieramento In media stat virtus  propone la ricerca del moderato, la rivoluzione in veste borghese e radical chic, l’uomo che pondera e promette e non deve decidere mai.
Uno arriva al potere con tutte le buone intenzioni, dichiarando di metterci la faccia, e poi se la ritrova pasticciata su Facebook. L’ennesima “vittima del sistema” è presa per i fondelli a destra, a sinistra e a manca, ma rimaniamo stoici e non ci agitiamo.
L’importante è mantenere la calma, non le promesse. 

L’UE, quel demonio.
MERKEL-1Ci sono cose per cui possiamo accusare la nostrana classe politica, per tutto il resto c’è l’UE.
Europa dei mercati o Europa dei diritti? Costituzione europea sì o no? “Facciamo gli Stati Uniti d’Europa?”
“Ma se non ci possiamo neanche vedere, io i francesi li odio!”
“La Germania della Hitler è il Quarto Reich. Usciamo dall’euro e stampiamo più moneta!”
“Se usciamo dall’euro pagheremmo milioni il petrolio!”
“Ma riavremmo la nostra sovranità monetaria!”
“Si vede che di diritto non ne capite una beata cippa, la sovranità *segue trattato riportato dal Temistocle Martines/Bin Pitruzzella/manuale di diritto o compendio o Wikipedia a caso* ”
“Ma è logico, no? Stampi più banconote e abbiamo tutti più soldi!”
Ho scordato qualcuno?
Ah sì:
“Leggete qualcosa sugli illuminati…… Capirete tante cose….”
“Non dovreste scrivere su Facebook, ci spiano e passano tutto al NWO”
“Gli uomini perdono partite di calcio come fossero guerre ecc.”
“Comunque non ci saremmo mai dovuti entrare.”
Se avessi una DeLorean, la userei per farli tacere.

Io non voto. Fuck the system.
500px-Bambino_dito_medio

Questo sì che è un problema. È irrisolvibile e abbiamo tutti il cuore a pezzi. Non aggiungerò altro perché temo di non reggere la commozione.

E… dulcis in fundo:
Ke bello, gg vado a votare x la mia 1st time!!! Yuppiyeeeee!!!
Guardate come siamo carine, ci selfiamo con grande senso civico!
selfie_MGZOOM

Difficile dire quanto cambierà la tua vita con questo voto.
Forse domani scoppierà la terza guerra mondiale oppure continuerà la solita solfa.
Ci hanno dimostrato che anche senza il nostro voto popolare se la cavano benissimo e intascano ugualmente, quindi per fortuna non siamo indispensabili. Meno male, eh?

Sei arrivato alla fine?
Questo non l’avevo previsto.
Eccoti il tuo premio.

NB: il riferimento al gregge è chiaramente un indizio. Aprite gli occhi!! I massoni sono intorno a voiiii!!!

E la tua avventura come sarà? Oggi pomeriggio andrai a votare rischiando la vita o al massimo ciò che potrà attentare alla tua salute sarà il telecomando del salotto o la visione delle orribili spose di Real Time?

Qualunque cosa tu decida di fare, ricordati di dire a Facebook se hai votato. Il voto è libero e segreto, e i tuoi amici FB hanno il diritto di conoscerlo.  Condividi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...