5 COSE CHE COMPRERAI E TI FARANNO SENTIRE RIDICOLA

Facciamo lavori che odiamo, per comprare cazzate che non ci servono!
Tyler Durden aka Amore della mia vita

Il mondo del consumismo ha strade oscure e misteriose.
A volte ci offre cose bellissime e utilissime, come le ciabatte autoriscaldanti o la tazza automescolante, altre ci svuota l’anima  e il portafogli per comprare delle maledette cazzate cose di cui potremmo fare serenamente a meno.

Queste 5 cose, viste con occhi oggettivi, non lasciano spazio a dubbi: sono i soldi peggio buttati di sempre.
Se le hai acquistate in preda a un qualche sortilegio voodoo, sei perdonata: non eri in evidente stato di capacità.
Devi solo cospargerle di sale e bruciarle.
Se il sesto senso, il buon senso o un senso a caso ti hanno frenata, brava. Sei una sopravvissuta!
Ecco la guida ai mostri: conoscerli è il primo passo per eliminarli.

PI_FASHIONDIARY_13
Una foto drammatica che proviene dal Pitti

1. Le scarpe glitterate
L’ultima terribile creatura apparsa sugli scaffali, il risultato di un accoppiamento selvaggio tra due zoccoli di cavllo e una fatina molto trash.
Facendo leva sul desiderio atavico della nostra bambina interiore di possedere un paio di Lelly Kelly sberluccicanti, questo oggetto del male sta mietendo l’anima di più di una fashion victim.
Escludendo quelle che se l’erano già venduta per una originalissima borsa di Michael Kors.

2. Le piattaforme petrolifere
scarpe-sportive-con-platform
Ce le avessero fatte vedere qualche anno fa, avremmo detto “Ma che è sta cafonata?”
In realtà potremmo dirlo tuttora. Ma il nostro occhio ha avuto tutto l’inverno per abituarsi a queste scarpe e all’aggraziata camminata da t-rex di chi le indossa, quindi ne siamo ormai assuefatti .

3. I bikini a vita alta
Visti nelle foto degli anni ’50 erano carini. Addosso a qualche modella stragnocca stanno anche bene.
Ma in spiaggia non se ne vedono, chissà perché. Probabilmente le ragazze che li indossno finiscono su The Island, su Temptation Island o in un programma in via di sperimentazione di Carla Gozzi.

4. Le salopette di jeans
salopette-di-jeans-2-680x1024Chi ne ha fatto un capo di moda? E perché?
L’unica funzione a cui potrebbero aspirare è “imbiancare casa senza sporcarsi le robe buone”.
Sono diventate velocemente il capo preferito delle ragazze alternative e di quelle zocc che hanno un conflitto irrisolto con il loro genitore maschio. Ma in compenso se avete meno di otto anni risulterete tanto, tanto carine.


5. Il collarino

l_gr357 pure bone collarDopo la collana con l’iniziale di Fendi, è l’emblema di gioiello subliminale che rimanda alla natura cagnesca.
Fa tanto sedicenne disagiata, anche se un tempo (nei mitici ’90) aveva il suo perché – o forse noi che lo indossavamo non ce lo chiedevamo.

Come questi malefici si sono abbattuti su di noi?
Beh signore, le vie del trash sono infinite.
Ma siccome prevenire è meglio che curare, ecco 5 incubi che potrebbero tornare di qui a breve:

1. Le fasce per capelli di lei, il frontino per lui.
C’è davvero bisogno di aggiungere altro?
2. Gli scaldamuscoli.
A meno che non viviate dentro Flashdance, risparmiatevela.
3. Le ciocche colorate.
Portate avanti dalla fiera versione quattordicenne di Aria Montgomery, fanno tanto Avril Lavigne dei primi tempi.
4. La felpa legata in vita.
Unita ai pantaloni con cavallo ad altezza rotula, rafforzerà la convinzione che abbiate problemi di incontinenza.
5. L’acetato.

Insieme alla tortura e al maltrattamento è un crimine di guerra riconosciuto dall’ONU. Negli anni ’90 è perfino degenerato dando vita ai pantaloncini da uomo con riga fluo al lato, da indossare in discoteca.
Lo so, dubitate che sia accaduto davvero, ma le foto di repertorio non mentono mai.

Conoscere gli orrori del passato è il primo passo per far sì che non ricapitino. Mai più.
Aiuta le tue amiche a guarire. Se sei con loro a fare shopping e noti atteggiamenti compulsivi davanti a una vetrina di Primadonna, accertati delle loro intenzioni. Non lasciarle sole alla cassa.
Un giorno ti ringrazieranno, e quel grazie ti riempirà il cuore.

Per un mondo migliore, per la pace, per la nostra vita, per salvaguardare la procreazione, per una sana convivenza in una società civile.
Condividi.

Annunci

Un pensiero su “5 COSE CHE COMPRERAI E TI FARANNO SENTIRE RIDICOLA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...